Come ritrovare un iPhone rubato: i trucchi che non lasciano scampo a nessuno

In un mondo sempre più connesso, dove i nostri dispositivi contengono una quantità enorme di informazioni personali, la perdita o il furto di un iPhone può rappresentare un vero e proprio incubo.

Fortunatamente, esistono diverse strategie e funzionalità che possiamo sfruttare per aumentare le possibilità di ritrovare un iPhone rubato o perso. In questo articolo, esploreremo passo dopo passo come proteggere il vostro dispositivo e cosa fare nel caso in cui vi troviate a doverlo cercare.

iPhone rubato ritrovarlo
Ritrovare un iPhone rubato (SnoItalia.it)

Disattivazione del centro di controllo

Una delle prime misure da adottare riguarda la disattivazione del centro di controllo quando l’iPhone è bloccato. Questa semplice azione impedisce a chiunque non autorizzato di mettere il dispositivo in modalità aereo, disconnettere Wi-Fi o Bluetooth senza conoscere il codice d’accesso. Per farlo, basta andare nelle impostazioni sotto “Face ID e codice” e disabilitare l’accesso al centro di controllo dalla schermata bloccata.

Un’altra strategia interessante consiste nell’utilizzare l’app Comandi Rapidi per creare automazioni che prevengano l’attivazione della modalità aereo da parte dei malintenzionati. Si può configurare una sequenza che, alla tentativa di attivazione della modalità aereo, riporti immediatamente lo stato della connessione al suo stato originale e blocchi lo schermo richiedendo il codice d’accesso.

Protezione dei dati

L’app delle note è spesso utilizzata per memorizzare informazioni sensibili come password o dati bancari. È fondamentale proteggere queste note con una password o con Face ID per evitare che cadano nelle mani sbagliate in caso di furto del dispositivo.

Iphone e dati da proteggere
Protezione dati iPhone (SnoItalia.it)

Per quanto riguarda le foto contenenti documenti sensibili o altre informazioni private, si consiglia di utilizzare la funzione “Nascondi” disponibile nell’app Foto e successivamente disabilitare la visibilità dell’album nascosto dalle impostazioni dell’applicazione. Questo rende accessibili le foto nascoste solo inserendo il codice d’accesso o tramite Face ID.

Utilizzo del servizio Find My iPhone

Il servizio Find My iPhone (Trova il mio iPhone) è uno strumento potentissimo messo a disposizione da Apple per localizzare i dispositivi smarriti o rubati. Accedendo al sito iCloud.com/find da qualsiasi browser è possibile visualizzare la posizione attuale del dispositivo su una mappa, riprodurre un suono sul dispositivo per aiutarne la localizzazione se vicino, attivare la Modalità Smarrito che blocca il dispositivo con un codice ed eventualmente procedere alla cancellazione remota dei dati se si ritiene che non ci sia speranza di recuperarlo.

Grazie all’app Comandi Rapidi è possibile crearsi delle vere e proprie trappole digitali: ad esempio configurando l’invio automatico della posizione GPS e una foto scattata in quel momento qualora venisse ricevuto un messaggio con una parola chiave specifica sul telefono rubato.

Consigli finali

Nonostante tutte queste precauzioni possano sembrarvi complesse o tediose da impostare inizialmente, ricordate che stiamo parlando della sicurezza dei vostri dati personali più sensibili: numeri telefonici importanti, fotografie irripetibili ed informazioni finanziarie possono essere protetti efficacemente seguendo questi semplici passaggi.

Inoltre è importante ricordarsi sempre di mantenere aggiornato il sistema operativo iOS all’ultima versione disponibile: Apple introduce costantemente nuove misure di sicurezza per proteggere i propri utenti dai malintenzionati.

Infine ma non meno importante: diffidate sempre dalle email sospette che vi chiedono dati personali (phishing) ed evitate collegamenti Wi-Fi pubblici non protetti quando effettuate operazioni sensibili sul vostro smartphone.

La prevenzione è sempre meglio della cura: prendetevi cura del vostro iPhone come fareste con qualsiasi altro oggetto prezioso nella vostra vita quotidiana!

Impostazioni privacy