Attenzione a questi segnali dello smartphone: hanno messo un’App spia a vostra insaputa

Oggi, con l’avvento della tecnologia e dei social network, è molto facile perdersi in un mondo virtuale che spesso non corrisponde alla realtà.

Per questo motivo, molte persone sono portate a spiare la vita degli altri, per capire se quello che vedono è vero o no.

Rischio dell'app che spia
Questa app ti spia (SnoItalia.it)

Le App spia sul cellulare sono uno strumento molto utilizzato da chi vuole controllare le azioni di un’altra persona senza farsi scoprire.

Queste applicazioni vengono installate di nascosto sullo smartphone della vittima e registrano tutte le attività svolte sul telefono.

Come funzionano le App spia

Le App spia sono delle applicazioni che si possono installare su qualsiasi tipo di smartphone (Android o iPhone) e permettono di monitorare tutte le attività svolte con il telefono. In pratica, una volta installata l’applicazione sullo smartphone della vittima, questa registra tutto quello che viene fatto con il cellulare: messaggi inviati e ricevuti su WhatsApp o Facebook Messenger; telefonate in entrata ed uscita; foto scattate; video girati; posizione geografica del cellulare.

Tutti questi dati vengono poi inviati al “padrone” dell’applicazione tramite internet (3G/4G o Wi-Fi), quindi la persona spiata non si accorge assolutamente di nulla. Le App spia sono uno strumento molto potente perché consentono al “padrone” dell’applicazione di avere accesso a tutti i dati del cellulare spiato senza doverlo mai toccare fisicamente.

Come individuarle

Per capire se sul proprio smartphone è stata installata una delle tante App spia disponibili online bisogna fare attenzione ad alcuni segnali che possono farci intuire la presenza dell’applicazione. Il primo segnale da tenere d’occhio è il consumo anomalo della batteria del telefono: infatti queste applicazioni lavorando in background consumano molta energia elettrica per funzionare.

Rischi attraverso un'app
Attento a chi ti spia (SnoItalia.it)

Un altro segnale importante può essere rappresentato dalla presenza nel traffico dati del nostro gestore telefonico: se notiamo un aumento esponenziale dei Giga consumati ma non abbiamo modificato le nostre abitudini quotidiane potrebbe essere un campanello d’allarme sulla presenza dell’App spia.

Infine, per capire se c’è davvero una delle tante applicazioni nascoste nel nostro smartphone possiamo effettuare una scansione completa dello stesso con uno dei tanti antivirus gratuiti presenti sia nell’Apple Store (per iPhone) sia nel Google Play Store (per Android). Queste app ci aiuteranno a trovare eventuali software dannosi presenti all’interno del nostro dispositivo mobile.

Impostazioni privacy