Tutti sbagliano a conservare le uova dopo l’acquisto: i rischi sono inimmaginabili

Le uova rappresentano un elemento fondamentale della nostra alimentazione, grazie al loro elevato contenuto di proteine e vitamine.

È essenziale conservarle correttamente per mantenere intatte le loro proprietà benefiche. Questo alimento versatile può essere cucinato in svariati modi ed è alla base di numerose ricette, rendendolo uno degli alimenti più completi dal punto di vista nutrizionale.

uova conservazione
Fai attenzione a come conservi le uova (SnoItalia.it)

Le uova contengono proteine nobili, facilmente assorbibili dal nostro organismo, oltre a vitamine e sali minerali. Ma molti sbagliano come conservarle e rischi sono molto pesanti.

La scelta e la conservazione delle uova

Quando acquistiamo le uova, ci troviamo davanti a diverse opzioni: quelle da allevamento intensivo (le più economiche), quelle da allevamento a terra (un po’ più costose) e le bio (quelle con il prezzo maggiore).

Le differenze tra queste tipologie risiedono principalmente nelle condizioni di vita delle galline e nell’alimentazione che ricevono. Le uova biologiche provengono da animali allevati all’aperto senza l’utilizzo di mangimi OGM e tendono ad avere una maggiore quantità di omega 3 rispetto alle altre due categorie.

Perché le uova non sono nel frigo al supermercato?

Una curiosità che molti si pongono riguarda il motivo per cui le uova non vengano conservate in frigo nei supermercati.

Il rischio delle uova in frigo
Uova in frigo sì o no? (SnoItalia.it)

La spiegazione sta nella naturale capacità autoconservativa dell’uovo, protetto da una membrana interna che ne impedisce l’ossidazione. Ogni confezione riporta la data in cui l’uovo è stato deposto, indicando così la sua freschezza.

Consigli per la conservazione domestica

Dopo l’acquisto, il consiglio migliore è quello di conservare le uova nel frigorifero, evitando i ripiani della porta dove potrebbero verificarsi sbalzi termici dannosi. Se lo spazio lo permette, è preferibile rimuovere gli ovoprodotti dalla loro confezione originale e inserirli in apposite vaschette trasparente o contenitori ermetici per proteggerli dagli odori del frigorifero e dalla possibile penetrazione dei batteri attraverso il guscio poroso.

È importante prestare attenzione quando si lavano le uova prima della cottura; un guscio rotto potrebbe infatti permettere l’ingresso di batteri nocivi come salmonella o listeria. Seguire questi semplici consigli può fare una grande differenza nel preservare la qualità nutrizionale delle uova che consumiamo quotidianamente nella nostra dieta.

Impostazioni privacy